Carlo Vidua, conte di Conzano è stato un grande viaggiatore ed un eccellente ricercatore.

In gioventù fu molto affascinato dai viaggi in territori misteriosi. Nel 1809 iniziò la serie dei viaggi recandosi dapprima A Nizza, in Provenza e poi in Italia toccando le città di Genova, Firenze e Roma. Nel 1818 intraprese un lungo viaggio per l’Europa del Nord toccando anche s.Pietroburgo nel 1818 intraprese un lungo viaggio in Egitto dove conobbe l’archeologo Drovetti e fu il tramite per la nascita del Museo Egizio di Torino. Nel 1825 iniziò un lungo viaggio per il mondo. A seguito delle ustioni provocate dai vapori del vulcano sull’isola di Celebes si ammalò di cancrena e morì sulla nave che lo portava in patria. Riposa nella chiesa di Conzano.