Aleramo Onlus

A.L.E.R.A.MO. Onlus è un’associazione volta a promuove iniziative sul Monferrato. Nasce all’inizio del 2008 con la predisposizione di alcuni progetti propedeutici ad un più ampio progetto di ricerca su questo territorio, che fu l’antico feudo del marchesato aleramico.

«Siamo convinti che la costruzione di opportunità di crescita economica, personale, delle comunità non può prescindere dalla crescita culturale».

ALEDRAMUS è il nome del progetto complessivo entro cui si annoverano tutte le singole iniziative ben determinate in aree tematiche e gli interventi organizzati da A.L.E.R.A.MO. Onlus.

Per donare nuova dignità e concretezza a un territorio, il Monferrato, con il coinvolgimento dei suoi abitanti e delle sue attività culturali ed economiche, nella convinzione che nulla è impossibile A.L.E.R.A.MO. Onlus parte dall’oggi e procede per piccoli passi, tenendo viva l’attenzione sull’obiettivo finale.

 

Se vuoi costruire una barca,

insegna agli uomini

la nostalgia per il mare

vasto e infinito

 

Per costruire cultura, o progresso sociale, o opportunità di lavoro – in altre parole per costruire una barca – è indispensabile trasferire l’amore per il mare. Per far questo A.L.E.R.A.MO. Onlus propone percorsi di avvicinamento per imparare, in un rapporto di reciproco arricchimento, a guardare il mare, amandolo a tal punto da sentirne la mancanza e desiderarlo in ogni momento.

La barca è un bene materiale che consente la pesca e, dunque, il benessere – è la rappresentazione allegorica di una visione del mondo e di una identità culturale comune capace di nuove prospettive economiche e di un nuovo modo di pensare il lavoro e il bene di tutti – ma è anche uno strumento di conoscenza e di possibilità di contatto con altri mondi.

Per costruire la barca è necessario insegnare “la nostalgia del mare”, insegnare ad amare il vasto mare che simbolicamente rappresenta le belle arti, con un anelito all’infinito. In questo modo la costruzione della barca sarà realizzata in vera comunione d’intenti.

Tutte le attività dell’associazione A.L.E.R.A.MO. Onlus sono volte a promuovere un nuovo modello di vivere e convivere nel Monferrato e parlano alla cittadinanza attiva nella sua complessità e diversità. Gli eventi e gli incontri sono rivolti a bambini, ragazzi, giovani, adulti, anziani che sono parte integrante e insieme motore della società locale, ma non solo. A ciascuno di questi soggetti, A.L.E.R.A.MO. Onlus arriva utilizzando il linguaggio più adatto e di più immediata comprensione.

Le iniziative tematiche organizzate dall’associazione A.L.E.R.A.MO. Onlus si muovono lungo binari separati ma paralleli, che convogliano tutti verso uno stesso obiettivo.

 

L’obiettivo di fondo di A.L.E.R.A.MO. Onlus è quello di fortificare i pilastri di un nuovo vivere e convivere, a cui l’associazione mira attraverso attività concrete. Tra queste:

  • il recupero dell’identità territoriale, con un impegno complesso di promozione e di propulsione che contribuisca a costruire un’identità e un orgoglio d’appartenenza al Monferrato, all’Italia, all’Europa, aperto al confronto e alla convivenza
  • l’assistenza alle famiglie, cardine della società, punto di forza e di debolezza del sistema
  • diverse iniziative improntate alla sensibilizzazione dei più giovani, alla diffusione del senso del bello e dell’arte attraverso modalità di fruizione immediate e accompagnate da momenti di preparazione e introduzione all’ascolto, alla comprensione, alla contemplazione, all’espressione

 

I principali ambiti di attività dell’associazione A.L.E.R.A.MO. Onlus sono:

  • Lavoro: da un lato un progetto che possa offrire opportunità di lavoro in una visione nuova e innovativa del rapporto forza lavoro – tempo – capitale – rapporti con il terzo mondo
  • Ambiente: da un altro lato un intervento ambientale di costituzione di un parco allargato ed integrato nel territorio con soluzioni innovative ed ecocompatibili (compresa un’ipotesi per affrontare il problema delle zanzare);
  • Formazione: per altro verso iniziative di formazione culturale alla legalità e al rispetto a cominciare dall’età prescolare, così che il diritto e il buon vivere appreso come gioco entri a far parte del patrimonio culturale dei nostri figli
  • Cultura: da un altro lato ancora interventi sul piano culturale con progetti di buon turismo, di percorsi culturali e soprattutto con l’istituzione di un centro letterario-artistico permanente di promozione, di stimolanti competizioni culturali e di incontri tra culture e cultura