Il progetto si propone di suggerire un turismo lento, attento al territorio, alla tutela del paesaggio e dell’ambiente, alla rivitalizzazione dei paesi e all’uso delle abitazioni esistenti anche come case da offrire in ospitalità, la creazione di percorsi guidati supportati da Portolani e un gruppo di accompagnatori qualificati, favorendo l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi (bicicletta, cavallo, carrozza, motocicletta) e l’attenzione a giochi e sport antichi.

io-canto2

Ti interessa questo progetto? Guarda i nostri approfondimenti qui sotto: